Guida per i Clienti

  • Le caratteristiche delle società in generale

    I vantaggi delle società                                                                                                                                  

    Una società ha un'esistenza propria, indipendente da quella dei suoi soci: essa potrà continuare ad esistere anche se i soci muoiano oppure essa potrà essere sciolta e messa in liquidazione anche se i suoi soci sopravvivano.

    La soggettività giuridica

    Tutte le società hanno una soggettività giuridica, in quanto hanno un patrimonio distinto da quello dei soci, hanno un proprio nome e una propria sede e, pertanto, sono dei soggetti di diritto distinti dalle persone dei soci che le compongono.
    Si parla di soggetti collettivi non personificati.
    In alcuni tipi di società (società di persone) non vi è però completa autonomia tra il patrimonio della società e quello dei singoli soci che, in diverse misure, rispondono dei debiti della società.

    Leggi tutto

  • Le caratteristiche delle società in generale

    I vantaggi delle società                                                                                                                                  

    Una società ha un'esistenza propria, indipendente da quella dei suoi soci: essa potrà continuare ad esistere anche se i soci muoiano oppure essa potrà essere sciolta e messa in liquidazione anche se i suoi soci sopravvivano.

    La soggettività giuridica

    Tutte le società hanno una soggettività giuridica, in quanto hanno un patrimonio distinto da quello dei soci, hanno un proprio nome e una propria sede e, pertanto, sono dei soggetti di diritto distinti dalle persone dei soci che le compongono.
    Si parla di soggetti collettivi non personificati.

    Leggi tutto

  • Il notaio per gli stranieri in Italia


    Quando serve un notaio?                                                                                                                                                     

    Le aree di intervento del notaio italiano riguardano principalmente:
    a) l’acquisto di una casa o altri beni immobili;
    b) la formalizzazione di un contratto di mutuo con la Banca;
    c) la preparazione di procure che diano ad un terzo la nostra rappresentanza;
    d) la modificazione dei rapporti patrimoniali tra coniugi;
    e) la richiesta di autorizzazioni del giudice per i figli minori;
    f) la donazione di beni
    Leggi tutto

Lo Studio è aperto al pubblico nei giorni feriali  dalle ore 9,00  alle ore 13,00  e  dalle ore 15,00  alle ore 19,00.
Orari Studio
Lo Studio è aperto al pubblico nei giorni feriali dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00.

Chi è il Notaio Notaio


Il notaio è un pubblico ufficiale istituito per ricevere gli atti tra vivi (cioè vendite, permute, divisioni, mutui ecc.) e di ultima volontà (cioè testamenti), attribuire loro pubblica fede, conservarli e rilasciarne copie, certificati (e cioè riassunti) ed estratti (e cioè copie parziali) (art. 1 legge not.).

L’atto redatto dal notaio è un atto pubblico, perché il notaio è autorizzato ad attribuirgli pubblica fede (perciò è un pubblico ufficiale); e come tale ha una particolare efficacia legale: quello che il notaio attesta nell’atto notarile (es.: che ha letto l’atto davanti alle parti, o che una persona ha fatto o ha sottoscritto una dichiarazione davanti a lui) fa piena prova (cioè deve essere considerato vero, anche dal giudice), salvo che sia accertato il reato di falso.

La legge prescrive l’atto notarile per quegli atti e contratti dei quali vuol garantire al massimo grado la legalità, l’identità delle parti e la conformità alla loro volontà, perché li considera di maggiore importanza:

- per il loro contenuto economico-sociale o per la loro complessità (es.: vendite, divisioni, mutui ed altri contratti immobiliari, atti costitutivi di società commerciali e modificativi di statuti sociali, costituzioni di associazioni che intendono ottenere la personalità giuridica ecc.);

- per gli effetti che producono in relazione allo stato civile di una persona (es.: riconoscimento di un figlio naturale);

- per l’interesse pubblico alla libera manifestazione della volontà di una persona ed alla sua precisa traduzione in linguaggio giuridico (es.: testamento, donazione).

(dal sito ufficiale del notariato www.notariato.it)

News Giuridiche

UINL